Categorie

Counter

Le energie biodinamiche nelle coltivazioni

Le energie biodinamiche nelle coltivazioni, a realizzare appieno il concetto è stato Rudolf Steiner, padre dell’antroposofia. Oggi il concetto è espresso con una serie di tecniche e proposizioni del rapporto uomo-suolo con il concetto Agricoltura Blu.

Le energie biodinamiche nelle coltivazioni sono espresse in azioni che si avvicinano all’omeopatia, applicata al terreno. Alla base l’operatore coltivatore del terreno ha il concetto biologico, ma tiene conto delle forze che agiscono e vengono distribuite sul terreno.

Agricoltura blu-biodinamica, un modo sano di produzione cibo.

Con l’agricoltura blu, biodinamica le aspettative sono indirizzate non più sotto l’aspetto prioritario qualitativo del prodotto, ma si ricerca un’azione più sottile, globale che sprigioni energia dal suolo e dai frutti.

L’agricoltura blu è un sistema di coltivazione filosofica che attualmente in Italia viene applicata a macchia di leopardo, con l’ausilio di agricoltori che preferiscono ottenere dei risultati più vicini possibili alla energia della terra senza alterarne le dinamiche con azioni tipiche dell’uomo. Questo progetto è applicato su tutte le varietà in produzione nella fattoria autosufficiente Terre di Favaco, in Calabria